Casa Porta 

Monumento culturale protetto, sorge ai margini del nucleo antico di Manno, in posizione preminente sulla Valle del Vedeggio. Si tratta di una proprietà di origini tardo-medioevali, acquistata nel 1678 dall’architetto Antonio Porta allo scopo di edificare nel paese natale una residenza degna del suo rango e della sua fama. La sua ristrutturazione, che ne ha fatto un edificio di importanza storica e artistica, si è conclusa attorno al 1690. Sono seguiti altri interventi tra i quali un’importante trasformazione verso la fine del ‘700 (forse per mano dell’architetto Luigi Canonica) che ne ha aumentato il pregio.

Acquistata dal Comune di Manno nel 2000 e successivamente ristrutturata dagli architetti Remo Leuzinger e Claudio Vicari, Casa Porta dal 2009 è sede del Municipio e del Consiglio comunale, dell’Amministrazione comunale e della Biblioteca Portaperta. Spazi interni ed esterni possono essere usufruiti dalla popolazione e dalle Associazioni locali.

 

Casa comunale 

Prossimi eventi Casa comunale