Zanzara tigre

Il Gruppo Cantonale di Lavoro Zanzare monitora, dal 2000, la propagazione in Ticino della zanzara tigre, la cui presenza effettiva è stata riscontrata per la prima volta nell'estate del 2003. Da allora sono attive misure di vigilanza e di contenimento di questo pericoloso insetto che è potenziale portatore di gravi malattie.

Il Comune si occupa annualmente di posare una rete di monitoraggio (con trappole apposite in diversi punti per verificare la presenza di uova di zanzara) e di effettuare dei trattamenti larvicida preventivi in acque ferme, tombini, ecc. sulle strade e negli spazi pubblici comunali.

Per un efficace contenimento della propagazione dell'insetto, resta comunque imperativa e indispensabile la collaborazione di tutti i cittadini e i proprietari di immobili, che sono invitati ad adottare le misure indicate nella specifica Ordinanza municipale e a richiedere presso l'Ufficio tecnico comunale il prodotto specifico per il trattamento preventivo (gratuito).

Guarda il video con le indicazioni pratiche

Zanzara tigre e Covid-19

30.3.2020
In risposta ai cittadini che sono in apprensione, oltre che per l'epidemia in corso di COVID-19 anche per il timore che questo virus possa essere trasmesso dalle zanzare, la SUPSI segnala che:
Come evidenziato dall’OMS, finora non ci sono informazioni o prove scientifiche che suggeriscano che il nuovo coronavirus possa essere trasmesso dalle zanzare.

Maggiori informazioni sul sito della SUPSI

 

Manno Info 4.2020 - Prodotto gratuito e disposizioni per contenere la diffusione della zanzara tigre

Ordinanza per la lotta alla zanzara tigre, in vigore dal 1.4.2019

LaRegione - Articolo 3.10.2018

Corriere del Ticino Extra - Articolo 7.6.2019