Acqua Potabile

L'acqua potabile è una derrata alimentare, indispensabile quanto preziosa.
Dal 1 gennaio 2021 la gestione dell'acquedotto (allacciamenti, manutenzione e fatture) è stata affidata alle Aziende Industriali Lugano SA; il Comune resta proprietario di tutte le infrastrutture.
Un terzo circa dell’acqua erogata proviene dai pozzi di captazione AIL SA esistenti sul piano a Manno e a Bioggio (acqua di falda); e restanti due terzi provengono dalle sorgenti di proprietà del Comune situate nella zona boschiva sopra l’abitato. Tutta le acque sono preventivamente trattate con raggi ultravioletti UV, per garantirne la potabilità.

L'approvvigionamento per gli utenti della parte alta di Manno avviene dapprima dal serbatoio superiore dell’acquedotto (di 400 m3) che fa capo a sei sorgenti (Boschetti, Vallone e Terra Rossa).
L’acqua in esubero viene trasportata al serbatoio inferiore (270 m3) dove è convogliata anche l’acqua acquistata dalle AIL SA, ed è poi erogata a tutte le economie domestiche e alle industrie.
Grazie ai due impianti di pompaggio, nei periodi di carenza di getto dalle sorgenti, l'acqua di falda può essere convogliata fino al serbatoio superiore.

Per altri dettagli scarica il documento distribuzione e caratteristiche dell'acqua potabile.

Schema acquedotto

Regolamenti e ordinanze 

Regolamento acqua potabile

Ordinanza tasse acqua potabile

Analisi Acqua potabile 

2021 Caratteristiche e analisi dell'acqua potabile

2020.09.01 Manno Info - Nuova gestione acquedotto dal 1.1.2021 con le Aziende Industriali Lugano SA (AIL SA)